Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti.

Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso di tali cookie.

Per quanto sopra avendo l’obbligo del 770 contestualmente può giovare di quelle agevolazioni fiscali e tributarie che le leggi statali possono dare.

La consulenza può essere fatta ad esempio sulle detrazioni fiscali che il condominio può avere in ambito di ristrutturazione per risparmio energetico o su quelle previste dalla legge stessa.

L’amministratore non fa niente altro che predisporre il modulo per chiedere la detrazione.

Con la nuova legge tutto diventa più facile per il singolo condomino che può visionare il bilancio in qualsiasi momento,in quanto l’amministratore ha l’obbligo di avere una gestione chiara e trasparente.

Ecco perché grazie alla nuova legge se deciso in assemblea il bilancio può essere pubblicato on line.

Il condominio può decidere di pubblicare una versione standard o una versione compleata.

La prima consiste nella semplice pubblicazione dei bilanci, verbale, e condizioni di polizza.

La seconda prevede anche la pubblicazione di tutta la documentazione contabile,ma non è a titolo gratuito.

Ovviamente parte integrante della pubblicazione sono i dati del condominio (anagrafica,fornitori).

Le spese condominiali devono essere divise in base a delle quote millesimali e nel caso non ci siano il condominio ne dovrà essere fornito.

Le tabelle millesimali necessarie sono almeno due di proprietà e scale.

Grazie a tecnici le amministrazioni riescono a rispondere anche a questa esigenza sempre con attenzione al risparmio e comunque sempre secondo quanto stabilito dalla volontà dell’assemblea.

La nuova legge permette che l'assemblea possa nominare un revisore condominiale. Il revisore altro non è che una figura preposta a verificare la correttezza e la regolarità del bilancio dell'amministratore.

Avendo conseguito tale attestato allo studio è consentito fare il servizio che resta indipendente da quello di amministratore.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.

Con la nuova legge se il condominio supera le 10 unità deve essere dotato di regolamento, ma se nel caso lo abbia, il condominio stesso può con i quorum previsti,decidere di modificarlo e di predisporre delle sanzioni.

L'ufficio grazie alla conoscenza sia legale che tributaria riesce anche a garantire al cliente una consulenza sul tema della locazione: su come si redige un contratto ad uso abitativo a come registrarlo, saltando le agenzie e quindi garantendo unrisparmio economico.

Per info non esitate a contattarci.

L’amministratore avendo delle responsabilità civili e penali deve anche controllare che i diversi prestatori di opera siano in regola con gli oneri contributivi.

La richiesta del DURC serve per tutelare il condominio da eventuali sanzioni.

Lo studio Coppola garantisce anche una consulenza sull'eventuale vendita e/o acquisto di immobile, informando il cliente sulle ultime normative o aiutandolo a reperire la giusta documentazione per rendere la vendita più garantita e più sicura e evitando "sorprese".

Per ulteriori informazioni non esitate a contattare l'ufficio.

L’amministratore deve sapere rispondere alle esigenze del singolo e quindi deve essere in grado di essere reperibile in modo tale da valutare la gravità della cosa per decidere il da farsi e adoperarsi nel minor tempo possibile per risolvere.

Niente segretarie, niente centralini! Al numero in alto rispondo solo io!

Modulo Contatti

Condominio Online